Post

Appunti per una storia dell'Edicola all'"Acqua di San Franco" ( N° 11)

Immagine
E'un video di Pino Bonifazi. si può trovare su YOU Tube al seguente indirizzo: https://www.youtube.com/watch?v=mLjP99c_hrk
Lo segnaliamo convinti sia una bella documentazione relativa all'anno 2013 del culto religioso e popolare del Santo presso l'Edicola. E' stato postato nel 2016.


Sempre nel 2013 Antonio Giampaoli realizza un altro video, dal titolo "La canzone di San Franco".


https://www.youtube.com/watch?v=-lpj-HF0NNk



Lucoli, 17 ottobre 2020

Immagine

Semplice e suggestiva cerimonia quella a cui abbiamo assistito questa mattina, sabato 17 ottobre 2020, ore 10.00 nel “Giardino della Memoria” di Lucoli, davanti alla Abbazia di San Giovanni Battista di Collimento1.Un gruppo ristretto quello che ha partecipato, anche per colpa del Covid, ma simbolicamente rappresentativo.L’associazione NoiXLucoli ha organizzato la cerimonia, predisponendo quanto necessario alla piantagione e alla dedica, ed è stata presente con il presidente Luciano Quartaroli e vari soci e simpatizzanti. E’ intervenuto il parroco ed abate Don Amedeo Passarello.Assergi ha partecipato con una rappresentanza della associazione Assergi: cultura, memoria e montagna e Roio con una rappresentanza, fra cui gli autori di due recenti scritti su San Franco, pubblicati nei seguenti testi: Rojo – Historia, REA Edizioni,L’Aquila, Dicembre 2014; Roio – Storia di una terra attraverso i secoli, REA Edizioni, L’Aquila, giugno 2020.Tre paesi si sono, quindi, incontrati per questa commo…
Immagine
Oggi 16 ottobre 2020 è stato pubblicato su "Il Centro" l'annuncio dell'avvio dei lavori di restauro e manutenzione alla chiesa di Assergi.

I sei paesi protagonisti del gemellaggio per l'Ottocentenario

Immagine
di Ivana Fiordigigli

I paesi che possiamo definire “di San Franco” sono tanti e sono praticamente tutti quelli in cui si è esercitato nel corso dei secoli il suo culto nelle forme più varie: pellegrinaggi alla chiesa di Assergi e al suo sepolcro, partecipazione alla processione per la sua festa, preghiere, escursioni all’Acqua di San Franco o alle sue grotte; tanti detti, modi di dire, invocazioni di aiuto e di protezione, intercalari, formule, qualche proverbio, credenze popolari, leggende, la canzone popolare di San Franco e antichi depliant che ne hanno tramandato il testo, ritipropiziatori o di amicizia, ecc…, ci sono stati tramandati dalla tradizione orale trasmessa di generazione in generazione e testimoniano quanto sia stato sentito e capillarmente diffuso il suo culto nell’ampio territorio che si dirama dai due versanti del Gran Sasso: quello aquilano sino ad Avezzano e la Marsica; quello teramano sino ad arrivare a tutta la costa e giù sino a Pescara; sarebbe da indagare il cu…

Gemellaggio tra i paesi di San Franco

Immagine
di Ivana FiordigigliNelProgetto Ottocentenario si sono poste buone premesse per realizzare il Gemellaggio di Assergi con i “Paesi di S. Franco”, che nel successivo post sono indicati, ma esso dal 5 giugno 2020 si è dovuto rimandare al giugno 2021, Covid 19 permettendone l’attuazione in questa nuova data!Sta però avvenendo una cosa molto bella, anche se poco eclatante: che il gemellaggio si sta idealmente e concretamente realizzando attraverso alcune iniziative di collaborazione fra i paesi, spontaneamente e senza formalità. Per Lucoli abbiamo già parlato dell’escursione alla grotta come nuovo apporto alla conoscenza dei percorsi seguiti dal Santo nei boschi e della piantagione dell’albero di ciliegio con Cippo-dedica all'Ottocentenario.E’ in fondo un tessuto di scambio di dati, informazioni, riflessioni, pubblicazioni, avvenuto fra Assergi, Roio e Lucoli.Anche Roio ha un ruolo di protagonista in questa collaborazione; un esempio, ma possiamo anche portarne altri, è l’aiuto dato da…

SANTA TERESA D'AVILA

Immagine
Selezionato da Mimina (Da: agiografia e memoria dei Santi)Teresa di Gesù, nata ad Avila (Spagna) nel 1515, è universalmente riconosciuta come maestra di dottrina e di esperienza spirituale, al punto che è  stata la prima donna della storia alla quale è stato riconosciuto il titolo di Dottore della Chiesa da Paolo VI il 27 settembre 1970. A 20 anni, fuggendo da casa, entrò nel Carmelo di Avila e faticò prima di arrivare a quella che lei chiama la sua "conversione" a 39 anni. Ma l'incontro con alcuni direttori spirituali (fra cui san Giovanni della Croce) la lanciò a grandi passi verso la perfezione. Nel Carmelo concepì e attuò la riforma che prese il suo nome. Nel 1562 fondò il suo primo convento riformato, San Giuseppe ad Avila, e da allora fino alla morte fu costantemente in movimento, aprendo nuove case, appianando le difficoltà per le sue monache, placando quelle autorità  (laiche- religiose) che la avversavano ferocemente e la chiamavano "la monaca vagabonda&quo…

Ordinazione a presbitero di Don Luca Capannolo

Immagine
Il prossimo sabato 17 ottobre, nella Basilica di S. Maria di Collemaggio, Cattedrale provvisoria, alle ore 17,30 il diacono don Luca Capannolo sarà ordinato presbitero da Sua Em.za Rev.ma il Cardinale Arcivescovo Giuseppe Petrocchi.Don Luca Capannolo è nato a L’Aquila l’8 agosto 1983. E’ originario di Arischia, e come tale lo abbiamo conosciuto mentre stavamo predisponendo le attività da mettere in programma per celebrare la ricorrenza ottocentenaria di San Franco e in particolare il gemellaggio con Arischia, considerato uno dei sei paesi toccati dalla vita del Santo.Abbiamo così avuto modo di ammirare ed apprezzare l’entusiasmo e la disponibilità di Don Luca ed abbiamo inserito in programma la sua proposta rivolta ai giovani: organizzare, in collaborazione con il C.S.I. un torneo di calcetto fra i sei paesi. Stavamo già individuando i gruppi per ognuno dei paesi, quando ci ha bloccato il Covid.E’ un rammarico non aver potuto far nulla, ma dobbiamo ringraziare veramente Don Luca dell’…

Finalmente lavori alla chiesa di Assergi!

Immagine
La bella e antica chiesa di Assergi da qualche anno risulta ridotta in cattive condizioni per infiltrazioni di acqua dal tetto, non impermeabilizzato e protetto, che minacciano le sue pareti ed i pochi, ma preziosi, affreschi rimasti. E che dire dello splendido rosone e dell’arco del portale rimasti senza protezione dall’acqua e dal gelo? E della facciata della ex congrega danneggiata dal terremoto del 2009 e bisognosa di rinforzi?Oggi mercoledì 14 ottobre 2020, finalmente, presenti il parroco Don Manuel Cepeda e un gruppo in rappresentanza della associazione “Assergi: cultura, memoria e montagna”, l’Architetto incaricato dalla Curia dell’Aquila ha consegnato alla Ditta esecutrice l'incarico dei lavori per l’inizio  entro dieci giorni.Dall’arrivo ad Assergi il nuovo Parroco molto si è adoperato per risolvere il problema, operando una serie di sollecitazioni anche attraverso articoli di giornale, servizi televisivi, contatti con gli enti preposti.Essendo il 2020 anche l’anno della…

25° Anniversario della Ordinazione Sacerdotale Don Manuel

Immagine
Domenica 11 ottobre nellaBasilica, Santuario, Parrocchia Madonna dei Sette Dolori a Pescara si è celebrata una S. Messa in occasione del 25°Anniversario della Ordinazione Sacerdotale di Don Manuel Cepeda, Parroco di Assergi.La stessa lieta ricorrenza sarà celebrata in Assergi nella chiesa parrocchiale Santa Maria Assunta Domenica 25 ottobre nella Messa delle ore 11.00







Lo straordinario Miracolo del Sole a Fatima

Immagine
Selezionato da Mimina dal sito nazionale Papaboys
Il 13 Ottobre 1917, 113 anni fa a Fatima accadeva lo straordinario Miracolo del Sole: invoca oggi la Vergine MariaLa Madonna di Fatima ci ristora, ci salva, ci aiuta, ci guida…Il miracoloIl miracolo del sole è un evento collegato alle apparizioni mariane della Madonna di Fatima del 1917. A mezzogiorno del 13 ottobre 1917, un numero notevole di persone, radunate presso la Cova da Iria, presso la cittadina portoghese di Fatima, vide il disco solare cambiare colore, dimensione e posizione per circa dieci minuti.


113 anni fa avvenne il famoso Miracolo del Sole a Fatima


FATIMA – Il 13 Ottobre 1917 la Madonna avrebbe dato un segno tangibile della Sua presenza e la notizia di un miracolo visibile a tutti, fece il giro del Portogallo. 
All’appuntamento di ottobre ci fu così una folla di circa 70.000 persone provenienti da tutto il Paese. Erano presenti giornalisti e fotografi della stampa nazionale ed internazionale inviati per registrare l’avve…

"NoiXLucoli" e la memoria storica e culturale del territorio

Immagine
San Franco è un Santo che per ben venti e più anni della sua vita ha vissuto a Lucoli, eppure, oggi, sembra non esservi traccia del suo ricordo.
La nostra Associazione, NoiXLucoli Onlus, che ha tra le sue finalità anche quella del recupero della memoria storica e culturale del territorio, da diversi anni si è impegnata nella ricerca di testimonianze sul Santo, anche in collaborazione con la Soprintendenza dell’Aquila.  Proprio nell’Abbazia che lo aveva ospitato per venti anni non esisteva ricordo visibile della sua permanenza.  Il progetto è stato avviato da “NoiXLucoli” Onlus nel novembre del 2011, in collaborazione con l’Arcidiocesi dell’Aquila, la Soprintendenza dell’Aquila.  Il giorno della festa del Santo patrono di Lucoli, il 25 giugno 2012, è stato inaugurato un manufatto artistico raffigurante San Franco Eremita, donato dalla nostra associazione all’Abbazia di San Giovanni Battista, per valorizzare la presenza di San Franco Eremita nel monastero. 



La formella ceramica, realizzata …

Una straordinaria giornata ad Assisi dedicata al Beato Carlo Acutis

Immagine
post di Ivana Fiordigigli 

Celebrazione della Beatificazione del Venerabile Carlo AcutisLa celebrazione della beatificazione di Carlo Acutis, tenutasi nella Basilica di San Francesco, è stata trasmessa in diretta streaming su YouTube dalle ore 16.40 in poi. Era stato dichiarato Venerabile da Papa Francesco nel 2018.Presiede la S. Messa di beatificazione S. E. il Cardinale Agostino Vallini. Viene letta la lettera apostolica di Papa Francesco.La Festa del Beato è proclamata per il 12 ottobre, data della morte di Carlo.Il mondo internet viene visto come dono di Dio, strumento importante, spazio di dialogo e di conoscenza. Molti già lo considerano patrono del web e dei social.
Preghiera di un giovane a Carlo Acutis per chiedere la sua intercessione
O Carlo, tu che sei stato un adolescente profondamente spirituale, chiedo la tua intercessione per aiutarmi a vincere la mia tiepidezza e l’incredulità.
Aiutami a frequentare l’Eucaristia con fede e fervore, credendo nella reale presenza
 di Dio nel…

La leggenda di S. Franco e delle ciliegie mature - Due autori di Roio: Fulgenzio Ciccozzi e Croce Rotolante

Immagine
di Ivana Fiordigigli
 Diamo oggi almeno due recenti riferimenti bibliografici relativi alla leggenda roiana dell'albero di ciliegio, il che fa capire come si arriva alla celebrazione del 17 ottobre a Lucoli, che vede la piantagione di un albero di ciliegio dedicato a San Franco, in occasione dell'Ottocentenario, e l'apposizione di un cippo con dedica. Sarà un singolare momento di un "gemellaggio", non potuto realizzare per colpa del Covid 19 così come programmato per il 5 giugno 2020, ma che si sta idealmente effettuando in una spontanea e quanto mai significativa collaborazione e scambio  tra i Paesi di San Franco. Anche l'ipotesi, che sta prendendo corpo della individuazione del primo rifugio di San Franco nel bosco nei pressi del territorio di Lucoli, proviene da uno scambio reciproco di dati ed elementi attraverso incontri, studio di testi editi di recente e che aggiungono nuovi contributi. E' un percorso che può arricchire veramente le conoscenze sul …