Potabilità dell'acqua del Gran Sasso - Falso allarme.



Post Ivana Fiordigigli




Si trattava di un falso allarme, quello di ieri, dell’acqua del Gran Sasso contaminata da toluene; ha creato problemi, agitazione, corsa di accaparramento ai supermercati per rifornirsi di acqua.

Dopo le analisi di verifica e approfondimento è arrivato dopo la mezzanotte il comunicato del Sindaco dell’Aquila:

«Come prevedevamo, le nuove analisi sono negative. Sto provvedendo a revocare l'ordinanza di non potabilità. Allarme rientrato».

Sembra che l’errore sia dovuto ad analisi di campioni di acqua raccolti durante i lavori nel tunnel autostradale del Gran Sasso.

Il problema ha riguardato tutto il territorio della zona est dell’Aquila e altri Comuni serviti dalla sorgente del Gran Sasso.


Commenti

Post popolari in questo blog

San Martino: tradizioni popolari in Abruzzo di Franco D. Lalli

Giochi di una volta ad Assergi: PALLA BATTIMURO (lab. Memorie)

"Montagna da vivere - una sfida" di Gianfranco Totani