Presepe Natale 2021 e "Un Poker di artisti".








In riferimento all'articolo pubblicato su "Assergi Racconta", di seguito riportato, si precisa che l’Associazione "Assergi: cultura, memoria, montagna" ha ideato e  dato vita alla splendida collaborazione di artisti assergesi, di bambini del Catechismo, del Parroco Don Manuel, dei soci della associazione. 

Il frutto è stato la realizzazione del Presepe Natale 2021 di Assergi, allestito e visitabile presso la chiesa “S. Maria Assunta”. 

La realizzazione è avvenuta nella armonica composizione dello scenario, con una équipe, in gran parte già collaudata lo scorso anno nel magnifico Presepe Ottocentenario (si veda https://www.assergi.it/2020/12/notizia-del-presepe-ottocentenario-su.html).

Ci auguriamo, nel segno della valorizzazione sia di Assergi, sia della cultura, che non pone barriere e limiti, altre, nuove e più ricche esperienze.

L'articolo seguente, estratto da "Assergi Racconta", pur nella sua seconda versione, risulta sempre privo delle necessarie indicazioni sugli organizzatori.


Un Poker di artisti per il Presepe in Assergi


Nella chiesa di S. Maria Assunta di Assergi grazie alla collaborazione di alcuni artisti assergesi, è stato realizzato uno splendido presepe. Un poker di artisti per un presepe da vedere e fotografare:
Franca Petricca, Antonio Del Sole, Franco Dino Lalli, Gino Faccia.
Hanno collaborato alla realizzazione Ivana Fiordigigli e Maria Gianfrancesco. Nella sacra rappresentazione, la grotta della natività è stata realizzata da Franca Petricca con le sembianze della “Rotte Glioglia”, la grotta che si trova sulla destra quando si arriva al paese sulla S.S. 17 bis. Franca ha realizzato numerosi presepi artigianali ed esposizioni. Al 14° Concorso: “La Strada dei Presepi”, si è classificata al secondo posto. E’originaria di Assergi (nipote di Giovanni Staffa Giovannina della Poianella è sposata con Francesco Massimi (figlio di Emidio, e nipote del maestro Carlo). L’artista realizza le sue opere con legno, pietra, sughero, muschi e licheni. Oltre ai presepi, Franca ha realizzato numerosi dipinti a olio esposti in varie mostre di pittura a Paganica, L’Aquila e a Roma.


L’artista di origine assergese  Antonio Del Sole ha realizzato piazza San Franco, con la fontana e la “Chiesa di S. Maria Assunta”. Antonio è stato da sempre il promotore e organizzatore del “Presepe di Tempera” nella storica piazzetta delle Oche, davanti alla chiesa di legno. Nel Concorso “La Strada dei Presepi", organizzato dalla Pro loco, di Tornimparte, con la partecipazione di più di 40 artisti, Antonio Del Sole si è classificato al primo posto nell'edizione 2018 e al Terzo posto nelle edizioni 2017 e 2019.

Franco Dino Lalli ha realizzato un bellissimo scorcio della “Piazzetta del Forno”, che fu un luogo di incontro e di giochi nella nostra infanzia, ma anche la piazzetta di casa sua. Franco Dino è un poeta e scrittore che vive ad Assergi, collabora con diverse riviste letterarie. Ha partecipato a diversi premi letterari conseguendo significativi risultati.

Gino Faccia ha realizzato una riproduzione in miniatura di attrezzi di campagna della vita contadina e pastorale ormai scomparsa.

I Bambini e le Bambine del Catechismo, sotto la guida di Enzo Camillo e Adriano Cipicchia, hanno realizzato un pannello natalizio.

Anche il presepe di Assergi quest’anno parteciperà al Concorso “La Strada dei Presepi", organizzato dalla Pro loco, di Tornimparte.
 
Nel presepe abbiamo incontrato Franca Petricca (nell'articolo segue il video dell'intervista)

Commenti

Post popolari in questo blog

L'Acqua di San Franco e la tradizione.

A Giuseppe Lalli, sul suo articolo “Assergi, San Franco e Sant’Egidio

Film: FESTA - Piccola storia di una Epifania