Il "Giardino della Memoria" di Lucoli


Ci rallegriamo con Lucoli per il successo della bella e significativa iniziativa nata dieci anni fa. L'associazione "NoiXLucolionlus" è la stessa che ha donato ad Assergi la piantina di quercia in memoria dell'Ottocentenario di San Franco.


LA RICORRENZA DEL DODICESIMO ANNIVERSARIO DEL SISMA 2009 VERRA’ FESTEGGIATA A LUCOLI CON IL RICONOSCIMENTO DEL “GIARDINO DELLA MEMORIA”, NATO DIECI ANNI FA, COME SITO DI CONSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITA’ DI INTERESSE AGRICOLO ED ALIMENTARE.

A questo proposito ha anche ricevuto una importante testimonianza di stima dal Presidente della Regione Abruzzo dott. Marco Marsilio con l'invio di una lettera.

Racconta NoiXLucoli:
“Per la nostra Associazione si è trattato di un risultato che vede la naturale evoluzione scientifica di un progetto nato con un intento morale e simbolico di custodia della memoria delle 309 vittime del terremoto del 2009... Il Giardino della Memoria è stato inaugurato il 29 maggio del 2011 e quest'anno festeggerà i suoi dieci anni di vita, il suo riconoscimento come sito di conservazione regionale e nazionale della biodiversità corona gli sforzi dei nostri soci ed alimenta ed accresce il valore del riconoscimento simbolico della custodia della memoria delle persone a cui è stato dedicato.

Quest'anno il Comune dell'Aquila probabilmente inaugurerà il Parco della Memoria. Un memoriale delle vittime del sisma, in Piazzale Paoli, che verrà presentato alla Città con una cerimonia nel dodicesimo anniversario del terremoto del 6 aprile 2009.

A Lucoli un frutteto di specie antiche, dedicato alla memoria delle vittime del terremoto del 2009, esiste già da dieci anni, impiantato e mantenuto in perfetto stato di vegetazione e cura, con sforzi enormi e senza finanziamenti pubblici, ne siamo orgogliosi “

Lucoli si sta preparando a ricevere il 6 aprile le Istituzioni al Giardino per la commemorazione, che si terrà intorno alle ore 11.00 e che sarà anche l’occasione per mettere nel Giardino la seguente targa, che ci fa conoscere in anteprima.








Mercoledì 31 marzo è stato pubblicato su “Il Centro” il seguente articolo di Giustino Parisse, che fa la storia di questa bella iniziativa.




Commenti

Post popolari in questo blog

Tentativi di casta, Assergi prelatura autogestita

Roio e Lucoli sulle tracce del monaco Franco: il primo rifugio nel bosco.

A Giuseppe Lalli, sul suo articolo “Assergi, San Franco e Sant’Egidio