Addio e un saluto a Giovanna Di Matteo

 di Ivana Fiordigigli






Ieri sera con dolore abbiamo saputo della scomparsa della Dott.ssa Giovanna Di Matteo, ricercatrice, studiosa, esperta di storia dell’arte, curatrice di mostre, scrittrice di saggi..

I giornali e i siti internet la ricordano soprattutto per il ruolo svolto con passione nell’ambito della Perdonanza Celestiniana, come curatrice del Corteo Storico e degli abiti d’epoca.

Noi della associazione culturale “Assergi: cultura, memoria e montagna” dobbiamo ricordarla, oltre che per l’apporto culturale e di attenta partecipazione dato ai nostri progetti, anche come socio onorario della stessa.

Ci ha seguito con attenzione, ha sostenuto le nostre idee, ha condiviso la preoccupazione per le sorti del patrimonio storico di Assergi, soprattutto della sua antica chiesa “S. Maria Assunta”, della quale ha appoggiato la necessità dei lavori strutturali e di restauro; lavori che si sono appena conclusi. Ammirava i suoi affreschi ed arredi; e non si fosse ammalata molto avrebbe fatto per salvare la splendida statua lignea trecentesca della Madonna-Regina, della quale era particolarmente appassionata.

Tante altre parole potremmo dire, piene di rammarico, ma ti diciamo un “ciao” ed un “arrivederci”, sperando di riuscire a realizzare almeno qualcuna delle tue idee!

Le esequie si terranno nella Basilica di Santa Maria di Collemaggio a L’Aquila, il 7 Aprile alle ore 11.00.
Sentite condoglianze alla sua Famiglia.


Commenti

Post popolari in questo blog

Tentativi di casta, Assergi prelatura autogestita

Roio e Lucoli sulle tracce del monaco Franco: il primo rifugio nel bosco.

A Giuseppe Lalli, sul suo articolo “Assergi, San Franco e Sant’Egidio