SANTA TERESA D'AVILA

Selezionato da Mimina (Da: agiografia e memoria dei Santi)

Teresa di Gesù, nata ad Avila (Spagna) nel 1515, è universalmente riconosciuta come maestra di dottrina e di esperienza spirituale, al punto che è  stata la prima donna della storia alla quale è stato riconosciuto il titolo di Dottore della Chiesa da Paolo VI il 27 settembre 1970. A 20 anni, fuggendo da casa, entrò nel Carmelo di Avila e faticò prima di arrivare a quella che lei chiama la sua "conversione" a 39 anni. Ma l'incontro con alcuni direttori spirituali (fra cui san Giovanni della Croce) la lanciò a grandi passi verso la perfezione. Nel Carmelo concepì e attuò la riforma che prese il suo nome. Nel 1562 fondò il suo primo convento riformato, San Giuseppe ad Avila, e da allora fino alla morte fu costantemente in movimento, aprendo nuove case, appianando le difficoltà per le sue monache, placando quelle autorità  (laiche- religiose) che la avversavano ferocemente e la chiamavano "la monaca vagabonda". Dio le concesse straordinarie esperienze mistiche che lei descrisse, per obbedienza, in trattati che si possono considerare vero libri di testo della preghiera mistica e che  sono annoverati fra i classici della letteratura spagnola. Fra essi ricordiamo: Il castello interiore e il cammino della perfezione. Vide Gesù, Maria e i santi che l'accompagnavano e la guidavano; le sue esperienze raggiunsero l'apice con quello che Teresa chiamerà: " Il matrimonio mistico". Morì ad Alba de Torres (Salamanca) nel 1582. Beatificata nel 1614 da papa Paolo V, venne canonizzata nel 1622 da papa Gregorio XV.



Commenti

Post popolari in questo blog

Roio e Lucoli sulle tracce del monaco Franco: il primo rifugio nel bosco.

A Giuseppe Lalli, sul suo articolo “Assergi, San Franco e Sant’Egidio

Tentativi di casta, Assergi prelatura autogestita