Il presepe

 

Avvicinandosi il Natale 2020, anno della ricorrenza degli ottocento anni dalla sepoltura di San Franco nella chiesa “Santa Maria Assunta”, e come da richiesta del Parroco di Assergi Don Manuel Cepeda, Franco Dino Lalli ha ideato il fondale per la realizzazione di un particolare Presepe Ottocentenario. Tale fondale, in tre pannelli e sei scene, accompagna il percorso compiuto dal Santo Eremita fra i monti del Gran Sasso.

Il progetto propone un approccio sia come conoscenza immediata e suggestiva dei luoghi, sia come appropriazione di un patrimonio storico e culturale da valorizzare e notevolmente significativo per tutti

La nostra associazione culturale è coinvolta in pieno ed è chiamata a collaborare per progettare e realizzare una azione scenica dei personaggi del presepe in sintonia con i luoghi indicati dai pannelli e disposti in uno spazio suddiviso in tre spicchi, da caratterizzare e personalizzare appropriatamente.

Sarà gradito e accettato da chiunque un contributo personale per tale scopo; per aderire contattare Franco Dino Lalli o Ivana.



Commenti

Post popolari in questo blog

Roio e Lucoli sulle tracce del monaco Franco: il primo rifugio nel bosco.

A Giuseppe Lalli, sul suo articolo “Assergi, San Franco e Sant’Egidio

Tentativi di casta, Assergi prelatura autogestita