"I Santi del Gran Sasso"

San Gabriele, San Franco, San Bernardino, San Celestino e Giovanni Paolo II

nel Giardino Letterario di S. Pietro della Ienca




Un evento di una certa singolarità, nell'ambito della rassegna, che da qualche anno ha luogo a San Pietro della Ienca, il Giardino Letterario 2020, ci sarà domenica 26 luglio 2020, in un programma articolato e che vede la presenza di più relatori su un tema, i Santi del Gran Sasso, i quali vengono così indicati: San Gabriele, San Franco, San Bernardino, San Celestino e Giovanni Paolo II.

Non può che farci piacere che, nell'anno della sua celebrazione ottocentenaria, sia incluso in questa bella panoramica di Santi dell'Aquilano e del Teramano San Franco di Assergi, che fra le rocce di queste montagne ha vissuto gran parte della sua vita, ha sofferto, ha pregato, ha scelto le sue successive dimore, ha operato molti dei suoi miracoli, è morto nella notte di un cinque giugno.

La fama di S. Franco e della sua santità nel corso dei secoli si è diffusa per i sentieri di montagna e migliaia di pellegrini lo hanno sempre cercato, durante la sua vita e dopo la sua morte nelle sue dimore e nei due suoi santuari:


quello all'aperto, che ha per volta il cielo e per pareti la panoramica delle montagne, nel punto in cui, dicono gli antichi "Atti", ha fatto scaturire la sorgente di acqua, l'"Acqua di San Franco", ritenuta un'acqua miracolosa;


quello che è stato il luogo della sua sepoltura, la cripta della antica chiesa "Santa Maria Assunta" di Assergi, che fra il 1220 e il 1230 affiancava l'antico monastero benedettino ancora operante ed attivo; in questa chiesa ancora oggi sono custodite alcune sue reliquie, nonostante lo scempio di alcuni furti.

Aderendo alla richiesta della Associazione Culturale San Pietro della Ienca, abbiamo indicato quale relatore, per parlare di San Franco, il Socio dell'associazione Assergi: cultura, memoria e montagna Giuseppe Lalli, studioso del pensiero cattolico.

Gli altri ospiti del 26 saranno Mons. Pawel Ptasznik o il Prof. Natalino Monopoli per S. Giovanni Paolo II; Padre Tito Zecca per San Gabriele; Padre Quirino Salomone per San Bernardino; Dott. Florio Panti e Dott. Pierpaolo Giorgi per San Celestino

Giuseppe Lalli ci ha comunicato che il titolo della sua relazione è "San Franco Eremita del Gran Sasso: la storia e la lezione.


Commenti

Post popolari in questo blog

Roio e Lucoli sulle tracce del monaco Franco: il primo rifugio nel bosco.

A Giuseppe Lalli, sul suo articolo “Assergi, San Franco e Sant’Egidio

Tentativi di casta, Assergi prelatura autogestita